Fondamenti della prova di durezza

Categorizzazione della prova di durezza per range di carichi

torna al riepilogo

Nella prova di durezza si utilizzano carichi principali (forze di prova) diversi a seconda del campo di applicazione. A seconda di quanto è elevato il carico principale applicato a un provino nella prova di durezza, nella norma ISO si distingue tra prova di micro durezza, basso carico e macro durezza.

Nel range macro (range di durezza convenzionale), si testa con grandi carichi di prova ≥ 5 kgf, con la conseguente formazione di impronte altrettanto grandi sui provini. Rientrano nelle prove di durezza nel range macro i metodi Brinell, Vickers e Rockwell.

Si parla di prova di durezza nel range a basso carico quando il carico di prova è compreso tra 0,2 kgf e 5 kgf (carico di prova ≥ 0,2 kgf e < 5 kgf). Il metodo di prova più comune è Vickers. La prova di durezza nel range a basso carico si utilizza soprattutto per pezzi piccoli, strati spessi e materiali a bassa durezza. < 5 kgf). Das gängigste Kleinlastverfahren ist Vickers. Die Kleinlasthärteprüfung wird vor allem für die Prüfung von Kleinteilen, dicken Schichten sowie Werkstoffen mit geringer Härte eingesetzt.

Nella prova di micro durezza si applicano carichi di prova ridotti < 0,2 kgf che lasciano impronte molto piccole sui provini (metodo più comune: Vickers). Con la prova di micro durezza si può quindi determinare la durezza di strati sottili o ad es. la durezza di singoli cristalliti o inclusioni. < 0,2 kgf verwendet, die nur sehr kleine Eindrücke auf den Prüfstücken erzeugen (gängigstes Verfahren: Vickers). Daher können mit der Härteprüfung im Mikrobereich die Härte dünner Schichten oder z. B. die Härte einzelner Kristallite bzw. Einschlüsse ermittelt werden.

Categorizzazione della prova di durezza per range di carichi