Analisi dei valori misurati

Illuminazione in campo chiaro/scuro

torna al riepilogo

Nella Brinell prova di durezza di metalli intorno all'impronta si crea una chiara deformazione (rigonfiamento). Sui metalli morbidi questa deformazione è più marcata rispetto a quelli duri.

Ciò fa sì che, utilizzando l'illuminazione in campo chiaro, i bordi dell'impronta possano essere identificati e analizzati solo con difficoltà. L'impiego di una luce ad anello per l'illuminazione in campo scuro consente di identificare e analizzare più facilmente i bordi dell'impronta.

Luce coassiale

Nell'immagine superiore è stata utilizzata l'illuminazione in campo chiaro. A causa del comportamento del materiale e della deformazione, i bordi dell'impronta non possono essere identificati chiaramente e un'analisi precisa è quindi difficile.
Nell'immagine inferiore è stata utilizzata l'illuminazione in campo scuro. I bordi dell'impronta sono chiaramente visibili ed è possibile eseguire un'analisi precisa.
Per questo motivo si consiglia di utilizzare l'illuminazione in campo scuro per le misurazioni Brinell su metalli morbidi con forti rigonfiamenti o una scarsa superficie di prova.

Luce ad anello